Liberate Carola!

Carola non si è affatto comportata da incosciente, come molti insinuano, ma da persona responsabile che è stata messa con le spalle al muro ed ha fatto l’unica scelta consapevole ben sapendo che era anche la più difficle per lei. Evidentemente quando ha scelto di intraprendere questa missione (come altro si può chiamare?), lo ha fatto sapendo a cosa andava incontro.
La nave aveva atteso anche troppo che si decidessero a lasciala attraccare. La motovedetta della GdF si è messa volontariamente di traverso, lei, la capitana, è stata anche troppo brava a schivarla.
Quando lei ha avvisato che sarebbe entrata in porto, invece che impedirglielo avrebbero dovuto agevolarele le operazioni di attracco.
Secondo me, chi ha sbagliato è stata la motovedetta che, essendo molto più agile, doveva capire che quella manovra poteva aessere pericolosa, Carola è stata fin troppo brava ad evitarla. Provate voi a guidare un bestione simile al buio dentro uno spazio cosi ristretto mentre c’è anche chi si mette di traverso!
Ora è sotto interrogatorio e risponde pacatamente alle domande dei giudici.
Come se quella che ha sbagliato fosse lei!
Salvini non è mai andato davanti ai magistrati, no, prima si è fatto bello dicendo che sfidava la magistratuta,poi, però, si è fatto proteggere dall’immunità parlamentare.
Che coraggioso!Che eroe!
Le accuse che le sono state rivolte sono tutte ridicole: lei non minacciava nessuno, doveva solo portare a terra, in salvo, degli esseri umani stremati e questo era il suo compito.
Lo ha portato avanti fino alla fine.
Merita una medaglia non di finire indagata.
Per non parlare degli insulti sessisti, indecenti, vergognosi, infami, che le sono stati rivolti da un gruppo di deficenti che dovrebbero chiederle scusa (come ha fatto uno di questi che ha detto di aver alzato il gomito), non ci sono giustificaizioni che tengano per questa violenza. Le parole possono essere molto violente e chi le ha profferite dovrebbe finire indagato per calunnia.
Tutto il resto è pura propaganda da parte di un tizio che si è preso il potere a furia di baciare crocefissi sui palchi e di promettere la luna, che appartiene ad un partito che deve restituire alla stato 49 milioni, che ha governato per tanti anni con gli esiti che sono davanti agli occhi di tutti.

L’orgoglio nazionale dovrebbe impedire agli italiani di farsi prendere in giro da personaggi come questo.

Un commento su “Liberate Carola!”

  1. Carola -senza scudo di immunità- sarà liberata, la Magistratura troverà incosistenti le accuse che certi politici -coperti da immunità – le rivolgono.
    Fatta segno d’ingiurie, di allusioni calunniose, di invettive sessiste, dovrebbe invece essere ringraziata, elogiata, premiata.

    Quando la verità viene sovvertita è brutto segno: così vanno le cose nei regimi autoritari ed oppressivi e il Paese marcia ciecamente in quella direzione..

Lascia un commento