Quarantotto

Sempre in campo Berlusconi

non si leva dai…lampioni.

Sempre sotto ai riflettori

ieri stava in ospedale

no paura, non sta male

ma controllo regolare.

Se alla quarta non c’è ancora

chi possa sedere al Colle

spunterà lui come il Folle

ed infin avremo il Papa…

ciò gli passa per la capa.

Sarà meglio di Casini

o dell’altro c’han proposto

non ricordo manco il nome

ma non era adatto al posto.

Alla fine anche Salvini

se ne faccia una ragione

è arrivato il tempo giusto

perché al colle finalmente

vada alfine un presidente

che proviene dalla destra

da mancina  erano tutti

ora è giusto che anche basta.

E se Berlusconi è al Colle

Draghi  che farà li sotto?

Meglio andar subito al voto

o succede il 48.

 

 

 

8 commenti su “Quarantotto”

  1. Non sarà manco Figliolo,
    scende in pista la Bellloni
    capatosta dei Servigi,
    che detiene un par di…oni
    Ci tormenta un dubbio solo
    Andrà al Colle oppure al Chigi?
    R
    si l’ho letta ‘sta Belloni
    non cadiam nell’illusione
    c’avrà pure i tortelloni
    ma io ho tutta l’impressione
    che il potere quello vero
    porti sempre il pantalone-

  2. Be’ se proprio non… incrina
    faccio il resoconto in rima:
    Alla prima riunione
    chi si vede? Scheda bianca!
    Di consensi fa il pienone
    ma non serve per il Colle.
    La salita è dura e sfianca
    ci vorrebbero le molle!
    Ma se c’è la larga intesa
    non sarebbe dura impresa
    per l’intenditor di banca

    R
    si ma poi alla lunga stanca.

  3. I grandi elettori positivi al Covid potranno viaggiare lungo la penisola e votare per l’elezione del PdR, mentre i pensionati e quanti non muniti di GreenPass non potranno più entrare in Posta, in Banca, dal tabaccaio e in molti altri negozi oltre che bar ristoranti e mezzi pubblici etc.etc.non è dato sapere fino a quando.
    Una sorta di persecuzioni continuata ed inutile a prevenire i contagi mentre per i parlamentari elettori si chiude un occhio si fanno deroghe i comuni mortali che non devono votare per Draghi, possono anche attaccarsi al tram e correre forte, il governo non cambia idea e gli va ancora bene che non li chiudono dentro recinti speciali i malnati free vax perché non si sa mai che loro da sani non contagino i banchi, mentre i grandi elettori, da malati, sono autorizzati a portare a spasso il virus a prendere una boccata d’aria.
    E la pipì se la tengono e se soffrono di prostata peggio per loro e se avessero fame si portino il cestino da casa e il thermos per il caffè.

  4. Per essere ammessi al voto devono essere vaccinati. Difatti una no vax non è stata ammessa e adesso dice che farà annullare le votazioni (come no, poverina…).
    Vittimismi inutili.

    R.
    si ma i positivi possono votare quindi chi è malato, si fa per dire, può portare in giro il virus (che poi sono tutti o quasi asintomatici ) può votare mentre chi è sano viene estromesso, bella logica! A me sembra follia allo stato puro.
    https://video.corriere.it/politica/sara-cunial-non-mi-fanno-votare-pronta-denunciare-tutti-invalidare-voto/a14ca12e-7d31-11ec-9ae1-2cc0e30cf040

    spero che lo faccia davvero!

  5. Io vedo un altro problema.
    I positivi sono sostanzialmente parlamentari in malattia.
    Nelle elezioni precedenti non è mai stato concesso ai parlamentari in malattia di votare. Chi non si presentava in Parlamento non votava. Punto.

    R
    si, si punto e virgola perché allora adesso si fa?

  6. Ma per i positivi sono state create procedure speciali. Non sfilano in aula come gli altri.
    Difatti la no vax non ha potuto entrare in aula. Quanto al suo ricorso fa solo ridere.

    R
    procedure speciali che per lei non devono valere vero? E per quali motivi se non discriminazione?
    Fa ridere vero? Rida rida…

  7. Le procedure speciali ci vogliono, chi dice il contrario? Quanto alla discriminazione siete voi che non volete fare i vaccini ad autoisolarvi.

    R
    Voi chi ?

Lascia un commento