Il bla bla dei grillini

Io non dico che il grillino non sia serio e
competente e che pur se tanto parla
non concluda mai un bel niente.

Ma un politico lo è senza dubbio
inconcludente, si lamenta, questo
si e lo fa in modo vibrante, gira gira
tutto intorno al problema più cogente.

E lo fa con maestria niente affatto
indisponente, lo fa pur con diligenza
nell’espor la contingenza di quel
fatto oppur quell’altro, alto, basso
largo o chiatto.

Fa assai ben la sua figura

se si scaglia contro tutto

e di niente ha mai paura…

Ma se poi guardiamo bene e passiam
sopra ai discorsi e guardiamo
ai fatti veri quelli crudi, nudi e puri, mi
vien sol  da dire: e allora?

Non caviam ragni dai buchi per lo meno
non ancora…

 

 

Questa filastrocca l’ho scritta nel 2017, pubblicata nei commenti di una mia lettera sul blog dell’Espresso.

All’epoca suscitò commenti negativi da parte di qualcuno, ma oggi, vista col senno di adesso, mi pare di averci azzeccato. O no?

Un commento su “Il bla bla dei grillini”

  1. Non cavano ragni dai buchi in compenso mandano giù rospi a tutto spiano ed è cominciato la caccia al dimaio, fossi in lui mi prenderei un bel guardaspalle forzuto e nerboturo di quelli con gli occhialoni neri e la tartaruga tatuata.
    L’unico che può andare a testa alta in questa strana compagnia di giro che sta al governo da una anno è Conte.
    Quello va gira torna beve mangia rimangia si sbaciuccia coi suoi cani…l’uomo sbagliato al posto sbgliato che però incassa e mangia mentre gli italiani poveri sono ancora poveri.

Lascia un commento