Lunghe inimicizie

In fondo non interessa quasi a nessuno, neppure ai diretti interessati. Il tormentone di questa estate italiana che passa tra notti magiche e giorni divisi tra l’ansia e l’euforia per qualcosa che muta ma non se ne vuole andare.

S’è affezionato il verme, vuole restare tra noi. Ma lasciamolo da parte ne parliamo anche troppo, si monta la testa ancora di più. Dicevo, il tormentone dell’estate é la guerra e la pace tra Grillo e Conte. “Certi amori non finiscono”, no, anzi, si rafforzano nelle difficoltà, ma tra i due sarà vero amore?

Il dubbio mi sorge, a guardarli. Avranno fatto pace davvero o domani mattina ritornano imbronciati?

E dai, non vi mettete il broncio. Non è questo il momento di dividersi, lo farete più avanti quando i “figli” saranno autonomi, per ora hanno ancora bisogno del garante elevato e dell’avvocato scafato (con la pochette).

Cala il consenso di Conte, pare. Come tutto nella vita, nasce e poi declina. Vale anche per lui anche se era prevedibile data l’alternanza di umori che ha sfoderato in questi giorni : la credibilità cala come la marea, ma potrebbe tornare, appunto proprio come l’amore.

Che poi, si fa per dire. C’è tanto interesse tra i due. Ognuno ha bisogno dell’altro. Troppo. Se vogliono rimanere a galla devono rimanere aggrappati l’uno all’altro. Ormai i loro destini politici coincidono, sono indissolubili.

Quindi il Movimento si deve adattare ad avere due capi o caparozzoli (molluschi veneti), che dir si voglia. I classici due galletti, ma il “pollaio” lo richiede altrimenti scappano tutti i “polli”.

E se scappano tutti poi sono dolori, il Movimento si ferma e la ragione asociale dei Cinquestelle crolla definitivamente.

Meglio fare patti chiari e inimicizie lunghe.

23 commenti su “Lunghe inimicizie”

  1. Mi sa che i tempi sono maturi perché venga fondato il partito del Conte del Grillo, parafrasi di monicelliana memoria, e mi sa anche che l’ormai famosa frase di quel marchese là, verrà presa in prestito da questo Conte qua.

    Risposta
    dici? Beh ce l’ha la faccia…

  2. Mi sa che Conte ha vinto il braccio di ferro con Grillo.
    Lo statuto del movimento divenuto partito verrà votato il 2 e il 3 di agosto.
    Non sottovaluterei Conte, i grillini hanno bisogno di un volto nuovo, e in Conte l’hanno trovato. Cosa ci sia dietro quel volto sarà un’incognita, ma non vorrei fosse il nuovo Uomo della Provvidenza

    Risposta

    sotto la mascherina niente.

  3. Proprio per quel niente sotto la mascherina, sarebbe adattissimo a quel ruolo “provvidenziale”.

    Risposta
    Omnibus, io credo che i grillini più che della Provvidenza abbiamo bisogno dei Miracoli.

  4. “I vaccini sono un’arma efficace contro molte malattie, non è ancora provato però che lo siano nei riguardi del Covid, un virus che muta continuamente, ma è fuor di dubbio che possono provocare disturbi in alcuni casi anche gravi o molto gravi.”
    Se il 97% di riduzione dei morti in poche settimane non ti convince, dubito che lo possano fare le parole.
    Mi spiace che alla fine anche tu sia atterrata nel cassonetto delle “sagge stupidaggini” alla Montesano. Contagi, polmoniti, terapie intensive, ricoveri, dittatura, diritti umani, tutto a girare nel calderone della superficialità compiaciuta e ignorante che sta uccidendo anziani e fragili salvabilissimi con un paio di tranquillissime iniezioni. Vai a studiarti la differenza tra contagio asintomatico e MORTE, prima di scrivere, oppure anche tra immunità e invulnerabilità, che come tanti sembri non riuscire a cogliere. Quella poi che il contagio sia colpa dei vaccinati è talmente ridicola che si poteva inventare solo in un giro di fake news “social”. Vatti a leggere i numeri per fasce di età e status vaccinale, prima di rilanciare notizie a vanvera.
    E grazie invece al generale Figliuolo che senza tweet e senza blog ha portato (tra le altre) la Lombardia al 70% di immunizzati totali, e a Draghi se con la sua autorevolezza in giacca e cravatta riesce a imporre il GreenPass per qualunque attività dove la gente si ammassa: tanto, abbiamo visto in Francia, basta far balenare la possibiità di dover rinunciare al birrozzo tra amici e a milioni si dimenticano di Costituzione e Rivoluzione e si prenotano per il vaccino. Tutti campioni della libertà dietro una comoda tastiera, tutti “vai avanti tu” quando c’è da pagare il biglietto.
    La “rete dei massmediologi”, ma per carità…. ci manca solo il complotto giudaico-massonico e le scie chimiche, e ce le abbiamo tutte.
    Che vergogna, che malinconia.

    Risposta
    già che vergogna e che malinconia: tutti alla corsa al “birrozzo” o al divertimento altrimenti si muore…di malinconia.
    Te lo saluto il green pass, una cosa ridicola quando tutti e dico tutti, vaccinati e no se ne strafregano delle regole che sono le prime a far scendere i contagi e cioè distanziamento e mascherine, ma vanno in giro dovunque come se i morti non ci fossero mai stati e fossimo vissuti come se niente fosse successo.
    SEI TU, quello che non capisce cosa scrivo, fai un corso accellerato di comprensione dei testi prima di sparare le tue bordate come al solito offesive nei miei riguardi.
    IO ho il massimo rispetto per chi si vaccina non ce l’ho per chi tenta di inoculare l’idea che basti vaccinarsi per essere invincibile e invulnerabili.
    La prova: la maggioranza dei contagiati in Inghilterra è vaccinata. Significa che cosa Alberto tu che sai fare due più due meglio di chiunque altro? Significa che credendo di essere immmuni a tutto si sono presi la variante delta e l’hanno distribuita in giro alla faccia della responsabilità verso il prossimo.
    Vaccinati anche due volte al giorno, io non ho nulla contro anzi pago anche per te (buona parte dei miei familiari lo è), ma non venire a dire a me che sei meglio di Montesano o di chiunque altro nutra dei dubbi che basti esibire il green pass (magari fasullo) per buttarsi incoscientemente nella mischia degli irresponsabili e di quelli che pensano di avere l’immunità anche a scrivere cose di cui non può avere matematica certezza. Il vaccino è ancora sperimentale e il virus muta continuamente.
    Su questo tutti gli esperti sono d’accordo anche i più “vaccinanti”.
    Comunque le “notizie a vanvera” sono le tue, non ti permettere, i tuoi sono pre giudizi e non hai la verita in tasca, io esercito il mio diritto di libertà di espressione tu, caro signor immunologo esperto della domenica,vaccinato col green pass, vorresti negarmelo?
    Io sono stata e sono la prima a dire che Figliolo ha lavorato bene ma lo stato militarizzato anche no. E Draghi infatti non ha fatto come Macron e gliene do atto e perciò ritiro il go home (adesso poi non sarebbe neppure possibile): la Francia poi deve prendere lezioni di democrazia da noi, non viceversa.
    E ti ricordo che la mia regione, il Veneto è stata colpita per prima e abbiamo passato mesi di terrore, ma, mentre in Lombardia il virus purtroppo ha potuto dilagare, il Veneto è stata la regione che ha saputo contenerne meglio la corsa (senza vaccini).

  5. Gianroberto Cannareggio? Cazzareggio? Casareggio o Cassareggio?
    Ormai chi più ne ha più ne ometta, perché il povero Braghepulite Conte non ha colpa dei disguidi di FB o Inter Net o forse perché ormai il movimento 10S, ha tanti nemici ovunque e non li sa più controllare.
    Lo stesso Carroreggio (figlio) può avere messo il suo zampino, ma no…ma che dico?
    Lo zampone è tutto di Conte e della sua “S” sibilante, quella che avevo anch’io da piccola e che la mia compagna di banco che ringrazio sempre, mi ha fatto passare a colpi di calci sugli stinchi (si dice stinchi?mah…)…hai che dolor.
    Fare o disfare è tutto un (Gianroberto) cazzareggiare.

  6. Tratto dal nuovo statuto del “Conte del Grillo“: «[…] 𝒍𝒆 𝒆𝒔𝒑𝒓𝒆𝒔𝒔𝒊𝒐𝒏𝒊 𝒗𝒆𝒓𝒃𝒂𝒍𝒊 𝒂𝒈𝒈𝒓𝒆𝒔𝒔𝒊𝒗𝒆 𝒔𝒐𝒏𝒐 𝒅𝒂 𝒄𝒐𝒏𝒔𝒊𝒅𝒆𝒓𝒂𝒓𝒆 𝒄𝒐𝒎𝒆 𝒄𝒐𝒎𝒑𝒐𝒓𝒕𝒂𝒎𝒆𝒏𝒕𝒊 𝒗𝒊𝒐𝒍𝒆𝒏𝒕𝒊…»
    Questi sarebbero sempre coloro che sono nati con il ‘“𝐕𝐀𝐅𝐅𝐀𝐍𝐂𝐔𝐋𝐎”’??
    E d’a Taverna che famo?

    Risposta
    ‘a Taverna la ristrutturiamo a ristorante 5s lusso.
    Il motto del nuovo partito del CdG è: armiamoci e NON partite.

  7. Non è vero che in GB sono i vaccinati a diffondere il virus. E’ per il fatto che per avere popolarità il Johnson ha abolito ogni regola, liberi tutti per tutto.
    E’ ovvio che un vaccino è comunque uno scudo, non è acqua fresca. L’Europa, prima dei vaccini, era piena di morbi, e se adesso è generalmente sana è per i vax. Fosse per i no-vax saremmo ancora al Seicento. Io il green pass lo metterei per tutto? Vuoi entrare o partecipare? Vaccinati oppure stai fuori o meglio ancora a casa tua.
    Quanto all’idea che Salvini e Meloni farebbero meglio di Draghi e di chi collabora con lui è di una comicità irresistibile. Siamo a livello dei terrapiattisti.

    Risposta
    Da ilfattoquotidiano del 2 luglio u.s.:
    “I numeri non confortano. Su 117 casi di pazienti uccisi dalla variante Delta in Gran Bretagna, circa un terzo (44) non erano immunizzati, ma poco meno della metà – 50 casi- avevano ricevuto entrambe le dose di un vaccino anti Covid-19.”
    Dunque se anche non lo avessero diffuso (lei, Facchin come fa ad affermarlo con tanta sicurezza?) il virus se lo sono preso lo stesso e di brutto, purtroppo.
    Mai detto che sia “acqua fresca” ma perché insiste a farmi passare per una no vax quando le ho spiegato in tutte le salse che non lo sono?
    Lei metta il green pass anche nella sua insalata, liberissimo ma per me è solo un mezzo per complicare la vita agli italiani e obbligarli a vaccinarsi, ma poi, alla fin fine tutti quelli che vogliono ammassarsi e bagordare alla grande alla faccia del rispetto per il prossimo, vaccinati e no, lo faranno alla faccia del green pass che capisco solo per chi vuole viaggiare all’estero.
    Mai detto che Salvini e Meloni farebbero meglio di Draghi, dove lo ha letto? Qui no di certo.
    PS: Facchin, se però lei insiste a farmi passare per quella che non sono dopo che le ho spiegato in ogni modo la mia posizione, le cancello ulteriori post di questo tenore su questo argomento.

  8. Taverna è taverna resta… che volete ristrutturare?
    Stanno facendo di tutto per continuare a galleggiare, eppure per una legge naturale dovrebbero galleggiare spontaneamente.

    Risposta
    trattasi, naturalmente, di mero giudizio politico.

  9. Mariagrazia, se ti affidi al Fatto Quotidiano per capire le statistiche si spiegano molte cose…
    Vabbè, eccoti un’ altra perla epidemiologica: tutti, e dico TUTTI, quelli che sono nati alla Maternità Mangiagalli di Milano dopo qualche diecina d’anni sono morti. Quindi, c’è stato un complotto della Mangiagalli per portare a termine una strage silenziosa con la complicità blablabla.
    Un’ altra: la stragrande maggioranza dei guidatori coinvolti in scontri frontali indossava gli slip. Quindi, le mutande peggiorano i riflessi e influiscono sul circuito frenante.
    Ne puoi fare a migliaia di statistiche così.
    Maggiore è una popolazione, maggiore è la probabilità che QUALUNQUE evento sia compreso in quella popolazione: quando il 100% avrà terminato il ciclo vaccinale, TUTTE le possibili morti (che nessuno ha mai escluso nè può farlo) saranno a carico della popolazione vaccinata. Embè? Quelli che contano sono i numeri assoluti. Prima metà di marzo: 1118 morti, oggi: 3 (TRE !!!). Merito del vaccino o delle chiacchiere?
    Quanto alle opinioni, capisco che è fuori moda ricordarlo, ma “uno vale uno” non lo dicono più neppure i 5 Stelle. Esistono le stupidaggini da Web, le chiacchiere del club del punto a croce e le spiegazioni informate (non le opinioni) di chi sa di cosa parla, capisce quello che legge e sa distinguere tra il mago Otelma e un epidemiologo di fama mondiale. In altre parole, le cretinate esistono e bisogna chiamarle col loro nome.
    “tu, caro signor immunologo esperto della domenica”. Peccato, risposta sbagliata. Non sarò Burioni, ovvio, ma l’esame di Immunologia all’ Università l’ho superato ed ho passato la vita nella ricerca farmacologica, quindi magari esperto solo di mercoledì ma temo di capirne qualcosa. Non per tirarmela, sia chiaro, giusto per definire le competenze.

    Risposta
    bene, allora se mi permette signor immunologo del mercoledì (ora si spiegano molte cose) i suoi post denotano semplicemente che abbiamo idee diverse.
    Ti lascio le tue, tu, dall’alto della tua cattedra, lasciami le mie.
    Non mi “affido” che al buon senso, ilfattoquotidiano però è “affidabile” quanto qualsiasi altro media che sicuramente segui anche tu, senza meno. Quindi di che parliamo?
    E non si spiegano molte cose ma una sola: che anche a te non va di essere contraddetto, ma tranquillizzati è una cosa comune a molti uomini e persinoa molte donne, direi all’umanità intiera.
    E, in ogni caso che la discesa della curva sia (in tutto o in parte) merito dei vaccini non è dimostrabile (magari lo fosse) perché lo scorso anno senza vaccini è andata cosi a marzo tot a luglio tit, ricordo persino che Zaia ci aveva dichiarato “covid free” pensa te…ed ora però, per favore non dirmi che Zaia è affidabile quanto il fattoquotidiano perché ho tanta pazienza e tu lo sai ma non proprio troppa eh!
    Io il mago Otelma non lo considero proprio ma ascolto tutti gli esperti (quelli veri) e poi faccio le somme ed è la somma che fa il totale gentile amico..se non lo sa si informi (magari scelga una fonte diversa dalfattoquotidiano).

  10. Green pass, come rendere impossibile la vita quotidiana.
    Ma non bastava la mascherina per evitare i contagi? Ora è necessario il Green pass?
    Anche i vaccinati possono trasmettere il virus, non sarà il Green pass a scongiurarlo.

    Risposta
    sicuro, il green pass sembra lo sky pass invece è una diavoleria digitale che sembra già non funzionare e poi per fare che cosa? Andare in discoteca a contagiarsi?
    O al ristorante all’interno? Mi sa che i ristoratori si mettono le mani nei capelli a controllare i green pass dei clienti o a fargli i tamponi, che fanno? assumono anche infermieri? Una cosa senza senso, io userò solo take away da qui a quasi l’eternità.
    Bentornato.

  11. Nè Zaia nè il Fatto hanno competenze epidemiologiche. E Travaglio si è beccato UNDICI condanne per diffamazione – non che la stampa in genere sia uno specchio di virtù, ma qualcuno esagera. Aggiungerci la solita spruzzatina fuori tema di femminismo lagnoso non cambia purtroppo il fatto che i “vaccino-scettici” e i “vaccinolasolungaio” siano al momento il maggior ostacolo alla sconfitta del Covid e alla ripresa della vita “normale”.
    Il no-vax duro e puro almeno lo si vede da lontano che è fuori come un balcone, come apre la bocca e si mette a sparare scemenze lo sentt che è fratello di latte del terrapiattista e del fan dei microchip. Invece i “mi vaccino domani”, i “la discesa della curva sia (in tutto o in parte) merito dei vaccini non è dimostrabile” (nooooo, da milletrecento a tre è solo un caso), i Montesano boys e tutta l’armata brancaleone del “me l’ha detto il cuggggino” sembrano ragionevoli, quasi li stai a sentire mentre si mettono di traverso alla salvezza di tanti innocenti, non solo nei Paesi ricchi che volere o volare se la sfangheranno in qualche modo, ma in tutto quel Terzo Mondo che aspetta che ci siamo “messi in sicurezza” noi per poter sperare di vaccinarsi anche loro e tornare a guadagnarsi i loro ricchi due dollari al giorno. Una responsabilità che non si vogliono assumere, ma di cui prima o poi saranno chiamati a rispondere (speriamo).
    Nel frattempo impedirgli di andare a sfondarsi di apericene e di sputazzare in discoteca è il minimo.

    Risposta

    mi rifiuto di rispondere, questo post significa solo che non hai alcuna intenzione di discutere ma solo si sputare le tue sentenze. Per me finisce qui.
    Dopo aver spiegato a lungo come la penso (figurati se non so che Travaglio è la grancassa dei grillini, si vede come mi leggete…) capisco che volete solo rivoltare frittate.
    Questo NON è un ristorante.
    Perciò…come vi pare.

  12. Il fatto quotidiano è giornale di nessuna attendibilità. Fa solo da megafono ai grillini.
    Quanto alle vittime della variante in GB, appunto, della variante, probabilmente molti di più se non avessero fatto il vaccino.
    Salvini e Meloni. Lei più volte ha detto che vorrebbe sciogliere il parlamento e indire elezioni. Sa che al momento probabilmente avremmo quei due, oltre ai resti berlusconiani al governo. Quindi…
    No vax: data la sua ostinata contrarietà come vuole definirsi? Dica lei. Scettica vax? La sostanza non cambia.
    Ragionamento generale: gli europei hanno vissuto decenni di benessere e spensieratezza e per questo fanno fatica ad accettare un qalunque ragionevole limite ai loro divertimenti. Infantili.
    Per quanto riguarda la censura eventuale veda lei, se questo deve essere un luogo di libero confronto o meno.

    Risposta
    la stessa che ho dato a Nencioni, lei si ostina a dare di me l’immagine che non mi appartiene. Non so perché lo fa ma francamente non me ne importa.
    Non la censuro ma se insite lo farò.
    La mia NON è affatto contrarietà come lei insinua e insiste continuamente a affermare ma ho bene argomentato il mio pensiero e non lo farò PIU!
    In quanto a Salvini e Meloni, si figuri se sono io ad auspicare un loro governo, io ho chiesto le elezioni perché siano FINALMENTE i cittadini a scegliere da chi vogliono essere governati ma ormai siamo governati da inciuci interni ed esterni ai partiti, chiaramente a lei questa forma di governo va bene a me NO i risultati mi danno ragione: un DISASTRO generale non solo per il Covid, e ormai siamo in semestre bianco quindi praticamente in quasi dittatura, veda lei se questa le sembra democrazia e come ci siamo arrivati? Per “fermare i sovranisti”, BEL RISULTATO! io sono per la democrazia SEMPRE Facchin, lei non so, se alle prossime elezioni vincessero le DESTRE la sinistra ne avrebbe la responsabilità assieme ai grillini che stanno a destra o a sinistra o a centro a seconda di come gli torna più comodo, ma io mi adeguerei sperando che governino meglio di quelli che hanno governato fin qui!
    Comunque Facchin , se capisce bene, se vuole dialogare bene altrimenti se fa illazioni e insinuazioni che non c’entrano nulla con me, ma solo polemica sterile e a senso unico, la prossima sua polemica basata sulle SUE convinzioni di come la penserei IO, la cestino.

    PS: vale anche per il dottor Nencioni.

  13. Se i vaccini saranno stati utili lo vedremo ad ottobre, ma non misurando i contagiati, bensì guardando negli ospedali. Sono un po’ scettico riguardo agli scettici. Cioè, anche a me i vaccini fatti in fretta non danno molta fiducia, però trovo giusto rischiare un po’ della mia salute per il bene comune. Non mi fossi vaccinato mi sentirei un po’ parassita, come quelli che non pagano le tasse e si lamentano se al pronto soccorso c’è la fila. Lo Stato ha dato la possibilità a tutti di vaccinarsi, gli altri (liberamente e pacificamente) si attacchino: fa bene Boris Johnson a dare il “liberi tutti”, come fa bene Macron a mettere il green pass. Due approcci diversi ma decisi. Noi sempre nel mezzo a leggere la Costituzione, gli altri intanto agiscono.

    Mauro
    le tasse io le pago e non mi lamento per la fila al pronto soccorso e faccio quello che posso (se posso) per non intasarli.
    Il suo discorso, mi dispiace non sta in piedi.
    Il motivo è semplice: io non ho MAI detto che non credo nei vaccini, ho risposto a chi mi ha fatto domande nei casi specifici con i fatti.
    Resto comunque favorevole ai vaccini obietto sulle green cards per andare a prendere il caffè o l’obbligo (che non c’è) di vaccinarsi in questo caso specifico.
    Ripeto chi lo vuole fare lo faccia e si senta un eroe salvatore della patria, io non ho nulla da obiettare.
    Obietto, sempre se non dispiace a lei o altri qui sopra (ma se si dispiacciono poco importa visto che siamo ancora in democrazia), sulla china pericolosa di dare degli untori o peggio ancora “parassiti” come lei graziosamente li definisce, a chi per motivi vari (ci sono anche gli allergici, per esempio) non ha ancora deciso se vaccinarsi o meno.
    E mi fa paura questa deriva di caccia alle streghe nei loro riguardi, la trovo aberrante e trovo che la nostra democrazia sia a rischio se si instaurano “modelli” di comportamento come quelli che lei descrive. GLi altri “agiscono”, ok, ma guardi l’esempio degli inglesi: su 117 morti per la variante delta, 50 erano vaccinati con seconda dose e sono morti lo stesso più altri 20 che avevano avuto la prima. Qualche cosa vorrà dire o no? Ciò non toglie che i vaccini vanno bene per chi se li vuole fare e sono la larga maggioranza ma no a pressioni o obblighi o discriminazioni. Piuttosto anche i vaccinati devono fare attenzione a non contagiare e non contagiarsi,nonostante si sentano patrioti eroici.
    Inoltre non ci sono dosi per tutti anche volendo, nonostante ci sia chi vuole farcelo credere. Le consiglio di informarsi meglio.

  14. “si informi meglio” suona veramente male. Sembra che chi ha un’altra opinione non si documenti abbastanza. Qui stiamo parlando di chi volontariamente non si vaccina. I vaccini un po’ alla volta arrivano. Anch’io ho aspettato il mio turno a lungo perché prima c’erano i medici, poi gli anziani, poi Scanzi, De Luca, gli insegnanti, mentre i vaccini li aveva presi tutti Biden.
    PS: ho scritto che “io mi sentirei un parassita” e non ho mai scritto che lei non tollera i vaccini. Occhio che la censuro!

    Risposta
    Mauro
    si informi meglio vuole dire solo quello che dice, non c’è nulla di offesivo, mentre questa frase:
    . Lo Stato ha dato la possibilità a tutti di vaccinarsi, gli altri (liberamente e pacificamente) si attacchino:” non suona benissimo.
    Come non suona bene “mi sentirei un parassita”, anzi suona malissimo direi. Si fa presto a prendersela per un “si informi meglio”, bisogna considerare come ci si esprime, non crede?

  15. Il presidente della repubblica, come da costituzione, ha facoltà di nomina del capo del governo. Questo ha fatto legittimamente Mattarella. Se poi il governo viene costituito per entrare in carica deve avere la fiducia della maggioranza del parlamento.
    Cosa avvenuta. Quindi non vedo dove sia la dittatura. Quanto alla legislatura ha diritto di durare i canonici cinque anni anche se c’è chi strepita di farla finire prima.
    Poi obbligo di voto e si vedrà, ma non prima.

  16. Se a Nencioni togliamo di parlare dei vaccini che resta? Lo stesso vale per il suo emulo Facchin.
    Sempre a rimestare sull’argomento, come se il vero problema fosse chi non si vaccina.
    Quei pochi che non si vaccino, a loro detta, sarebbero dei veri e propri untori, la causa prima del disastro pandemico.
    “Ma tu vaccinati -verrebbe voglia di dire- e non rompere se qualcuno si vuole salvaguardare in altro modo. Fosse così imperativo vaccinarsi tutti, perché non c’è una legge che renda obbligatorio il vaccino?”

    “Eh -direbbero- ma se tutti ragionassero così… ”
    Ma a ragionare così sono una minoranza che non sposta nulla nel raggiungimento della immunità di gregge, che è l’obiettivo prefissato: e allora avanti con i vaccini, i volontari non mancano certo (anch’io sono stato tra quelli), ma lasciamo in pace chi non vuole vaccinarsi, presto saremo tutti “pecore” e paradossalmente non sentiremo più belare.

  17. Mi permetta di dissentire (e poi chiudo con la “dissenteria”). Il consiglio di informarsi meglio significa inequivocabilmente che non mi ritiene abbastanza documentato o comunque che lo sono meno di lei e quindi la mia opinione è meno significativa. Probabilmente è vero, ma sicuramente mi informo più del 90% dei partecipanti al suffragio universale.
    Detto ciò, questa mattina, nonostante mi sia tappato le orecchie e continuassi a canticchiare per non sentire nulla, alla tv c’era un costituzionalista che diceva che il green pass è costituzionale (riguardo l’articolo 32) in quanto accessibile a tutti. Basta anche un tampone. A me è arrivato quindi potrò finalmente decidere autonomamente di non mettere piede in discoteca senza che me lo proibisca alcuno.
    Per quanto riguarda la diatriba fra Grillo e Conte, invece, ha ragione lei: ogni volta che ne sento parlare cambio canale e mi guardo un documentario sulla potatura del banano del Costarica.

    risposta
    mai detto che lei sia poco o meno informato di me, le ho consigliato di informarsi meglio su quello specifico problema non in generale.

    https://www.ilsole24ore.com/art/allarme-vaccini-piu-dosi-luglio-o-slittano-prenotazioni-AEg8nAT?refresh_ce=1

    https://www.fanpage.it/attualita/mancano-i-vaccini-a-rischio-le-prenotazioni-di-agosto-in-diverse-regioni-ecco-quali/

  18. Che rapporto c’è tra psicanalisi (Freud o Jung o seguaci che sia) e scienza? Forse avere molto interesse per la prima può rendere più diffidenti verso la seconda?
    E’ un’ipotesi.

    Risposta
    non si tratta di ipotesi, sembra più insinuazione. Sivlia ormai ho imparato a conoscerla, se lei mi chiede dei libri da leggere lo fa per sapere cosa leggo e poi rifarsi con queste battutine sul mio blog? Sembrerebbe proprio di si visto che l’ultima volta che le ho suggerito due libri, dietro sua richiesta, non ha fatto seguire neppure un cenno di vita.
    Io parlo di democrazia e di imposizioni, chi si vuole vaccinare per me è liberissimo di farlo e fa bene , ma voglio essere libera di usare la mia testa nel giudicare le cose e non farmi sempre cadere dall’alto le opinioni di chi vorrebbe impormi qualsiasi cosa. Il vaccino anticovid è libero ed è buona cosa farlo, ma non deve a mio avviso creare tra i cittadini discriminazioni tra chi lo fa e chi sceglie di non farlo.
    Le è chiaro Silvia o vuole che le consigli qualche testo di psicologia applicata per comprenderlo?
    Ma possibile che volete leggere quello che vi pare o leggere o interpretare o dare versioni sibilline di quello che si dice?

  19. Sra Gazzato: sono stato cestinato perchè ho dissentito ancorche in forma civilissima da quanto sostenuto dal Signor Alessandro? È questo il suo concetto di democrazia?

    Risposta
    se cestino il motivo c’è sempre. Riscrivete con maggior attenzione sia alla forma che alla sostanza e non cestinerò. Questa non è una palestra per farsi i muscoli.

  20. I libri della Pinkola li ho letti. Quello delle donne che corrono coi lupi e l’altro sui desideri dell’anima.
    I due suggeriti successivamente ho cercato di capire cosa riguardassero.
    Uno di uno psicanalista di scuola junghiana e allora mi sono detta: No, ho già fatto il pieno con la Pinkola Estes e mi è più che sufficiente.
    Il secondo, divertente nello scambio di identità dell’autore, non mi ha attirato abbastanza. Quindi non ho detto niente.
    Ma il discorso del rapporto psicanalisi/scienza può non essere banale.

    Risposta
    L’identità dell’autore c’entra poco col romanzo, ma faccia lei. Almeno un “grazie” però, credo sia il minimo.
    In quanto al resto, non è affatto banale ma non riguarda le sue insinuazioni su di me.

  21. A proposito di libri suggerisco a tutti (me compreso) la lettura del libro seguente:

    -Odio. Manuale di resistenza alla violenza delle parole di Federico Faloppa – Utet
    Dalla cui descrizione estraggo:

    “Il discorso d’odio, o hate speech, non è di certo una novità, ma nell’epoca 2.0 ha trovato il modo di dilagare ovunque, inquinando e polarizzando ogni canale del dibattito pubblico: dai social ai media tradizionali, fino ai discorsi quotidiani al bar, è stato sdoganato, e in alcuni casi istituzionalizzato, un linguaggio via via più violento e pervasivo, ma allo stesso tempo sfuggente e polimorfico. Come avverte il linguista Federico Faloppa, infatti, le parole che feriscono non sono solo gli incitamenti all’odio urlati in maiuscolo dai leoni da tastiera o le invettive dei corsivisti più spregiudicati. Da sempre il discorso d’odio agisce anche in modo subdolo, politicamente trasversale e in forme meno esplicite: con metafore, reticenze e false ironie si esprime spesso al riparo da accuse e provvedimenti giudiziari, disseminando parole offensive, narrazioni stereotipate, stratagemmi retorici capaci di fomentare, in sordina, vecchi e nuovi hater.
    https://www.ibs.it/odio-manuale-di-resistenza-alla-libro-federico-faloppa/e/9788851177966?inventoryId=185363247

    Risposta
    come è vero!

  22. Signora,
    Aspettavo invece un altro discorso su “strane convergenze” :
    Salvini e Landini uniti contro il Green Pass per il lavoro?
    Lega e CGIL a difesa dei diritti dei “cittadini” ancorché “mezzi di produzione”?
    Ci spieghi questa: “nemici e alleati”?

    Risposta

    Al Bertone? Bene arrivato, non mi risulta di aver mai visto questo nick. lei vorrebbe che io le spiegassi che cosa?
    Non faccio spiegoni, si rivolga all’ufficio informazioni del governo. O anche alle segreterie di partito o di sindacato. Qui si scambiano solo opinioni, le sue quali sono?

Rispondi a mariagrazia gazzato Annulla risposta